Rete tram-treno
del Luganese

Una rivoluzione sostenibile

Non solo un’alternativa al mezzo privato. Un’opera che contribuirà a rendere l’intero agglomerato Luganese più moderno, vivibile e sostenibile.

Un agglomerato che cambia

La tappa prioritaria del progetto prevede la realizzazione del collegamento tra Lugano, la Valle del Vedeggio, Manno e Ponte Tresa. La prossima tappa vedrà l’estensione della linea verso Cornaredo e il Pian Scairolo. Attraverso tale prolungamento andrà così a completarsi il disegno a H. Attualmente tale estensione è in fase di studio di fattibilità.

Un servizio veloce ed efficace

Scendere alla fermata sotto casa senza consultare l’orario? Lavorare a Bioggio e fare pausa pranzo sul lungolago di Lugano? Le frequenze di collegamento e i tempi di percorrenza drasticamente ridotti offriranno vantaggi e confort fino ad ora impensabili.

Sempre più utenti per il trasporto pubblico

Grazie ai benefici portati dalla Rete tram-treno, il trasporto pubblico diventerà sempre più un’opzione vantaggiosa. Le proiezioni di utilizzo della rete si attesta ad oltre 20'000 passeggeri ogni giorno (a titolo comparativo, l’attuale rete FLP ne trasporta circa 7'500).