Rete tram-treno
del Luganese

Le tappe del progetto

La Rete tram-treno del Luganese contribuirà a ridefinire l’agglomerato urbano di Lugano, andando a connettere come mai prima d’ora il basso Vedeggio, il Malcantone e il centro città.

2029

Conclusione dei lavori

Il tram-treno diventa realtà.

2022

Inizio dei lavori

Inizio dei lavori di realizzazione della nuova Rete tram-treno del Luganese.

2021

Entrata in esercizio del nuovo materiale rotabile

FLP sostituisce i vecchi treni con i nuovi mezzi che a partire dal 2029 entreranno in funzione sulla Rete tram-treno del Luganese.

2020

Maggio

Al via la procedura di approvazione dei nuovi piani da parte dell’Ufficio federale dei trasporti (UFT)

Il Dipartimento del territorio (DT) comunica che l’Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha avviato la procedura di approvazione dei piani con le modifiche di progetto della tappa prioritaria della Rete tram-treno del Luganese.

2020

Marzo

Pubblicazione del nuovo Piano definitivo

Viene pubblicato il nuovo Piano definitivo con le modifiche di progetto presentate a metà 2019.

2019

Maggio

Stanziamento credito aggiuntivo di progettazione

Stanziamento di un credito aggiuntivo di fr. 3'550'000.- per il completamento del progetto definitivo della tappa prioritaria della Rete tram-treno del Luganese prevista quale elemento centrale nell'ambito del Programma di agglomerato del Luganese (PAL).

2019

Aprile

Il DT presenta le modifiche di progetto

Il Dipartimento del territorio presenta pubblicamente le modifiche di progetto, emerse durante la fase di pubblicazione e pensate per andare incontro alle esigenze degli opponenti. Le modifiche interessano soprattutto i comuni di Manno, Bioggio e Lugano.

2018

Ottobre

Il Consiglio federale conferma il finanziamento

Il Consiglio federale licenzia il Messaggio sul finanziamento del Programma di sviluppo strategico della rete ferroviaria nazionale (PROSSIF 2030/35).

2018

Giugno

Presentazione materiale rotabile

Il nuovo materiale rotabile entrerà in esercizio nel 2021 ed entro il 2029 sarà attivo anche sulla Rete tram-treno.

2018

Giugno

Il GC approva credito e autorizza spesa per la realizzazione

Il Gran Consiglio approva la richiesta di un credito di fr. 63'240'000.- e autorizza a effettuare una spesa di fr. 400'680'000.- per la realizzazione della Rete tram-treno del Luganese, tappa prioritaria.

2018

Marzo

Raccolte le opposizioni al progetto

Il Dipartimento osserva che delle 127 opposizioni raccolte, 82 sono opposizioni al progetto con richiesta di indennità, 23 concernono richiesta di sola indennità, 18 riguardano opposizioni al solo progetto e 4 sono di carattere cautelativo.

2018

Febbraio

Pubblicazione del Pdef

Si svolge la fase di pubblicazione dei piani definitivi con la possibilità di opposizione da parte degli interessati.

2017

Ottobre

L’UFT dà avvio alla domanda di approvazione dei piani

L'Ufficio federale dei trasporti (UFT), con lettera datata 11 ottobre 2017, avvia formalmente la procedura di approvazione dei piani per il progetto della tappa prioritaria della Rete tram-treno del Luganese.

2017

Maggio

Il DT invia all’UFT il progetto definitivo

Il Dipartimento del territorio invia all'Ufficio federale dei trasporti (UFT) il progetto definitivo della prima tappa della Rete tram-treno del Luganese per l'avvio della procedura di approvazione dei piani secondo Legge federale sulle ferrovie (Lferr), la cui pubblicazione è prevista nel corso dell'autunno 2017.

2015

La Confederazione approva il PAL2

La Confederazione approva il Programma di agglomerato di seconda generazione (PAL2), che prevede il co-finanziamento della tratta Bioggio-Manno.

2014

Novembre

Il Cantone inoltra a Berna il progetto di Rete tram-treno del Luganese

La Confederazione presenta la programmazione degli interventi da attuare nel cosiddetto Programma strategico di sviluppo dell'infrastruttura ferroviaria, fase di attuazione 2030 (PROSSIF FA 2030): in tale contesto, il Cantone Ticino inoltra a Berna il progetto di Rete tram-treno del Luganese.

2013

Dicembre

Convenzione tra CdS e CRTL

Il Consiglio di Stato sigla la convenzione con la Commissione regionale dei trasporti del Luganese per la programmazione e il finanziamento della seconda fase di attuazione del Piano dei trasporti del Luganese e del Programma di agglomerato del Luganese.

2012

Settembre

Il GC approva il credito di fr. 7'000'000.-

Il Gran Consiglio decreta l’elaborazione del progetto definitivo della tappa prioritaria della Rete tram-treno del Luganese nell’ambito del Programma di agglomerato del Luganese.

2012

Giugno

l CdS adotta il PAL2

Il Consiglio di Stato adotta il Programma di agglomerato del Luganese di seconda generazione (PAL2) che considera il tram-treno quale perno infrastrutturale prioritario.

2011

Dicembre

Concluso il progetto di massima

Il progetto di massima è l‘atto conclusivo del processo pianificatorio ed è volto a risolvere tutte le problematiche di coordinamento per definire una soluzione consolidata.

2009

Dicembre

Il GC approva il credito di fr. 2'000'000.-

Il Gran Consiglio approva il credito di fr. 2'000'000.- per l’allestimento del progetto di massima (tappa prioritaria), che verrà concluso nel 2011.

2008

2° studio di fattibilità

Realizzazione del secondo studio di fattibilità in merito al prolungamento del servizio di trasporto pubblico su ferro dal nodo intermodale di Molinazzo fino a Manno.

2007

Aggiornamento del Piano Direttore cantonale

È aggiornato il Piano Direttore cantonale, con l’inserimento della rete tranviaria del Luganese, da realizzare a tappe.

2005

1° studio di fattibilità

Il primo studio di fattibilità prevede il collegamento del nodo intermodale di Molinazzo con Lugano centro, nonché le possibili estensioni verso Campo Marzio e lungo il fiume Cassarate fino a Cornaredo.